MultiKulti.ru - язык как инструмент познания мира

Итальянский язык > Learn Italian with Lucrezia > VLOG IN ITALIAN 7 - SUNNY TRIESTE

  

Siamo pronte per uscire! Allora, dobbiamo andare a buttare la spazzatura

prima di tutto, sennò qua è un casino! Adesso ci mettiamo qui così la riprendiam­o!

A: L'hai presa o la prendo? L: ce l'ho io la spazzatura!

L: Perché scappi? A: Perché... Non puoi farlo dopo?

L: , va bene. Devo chiudere la porta a chiave prima.

L: Oggi è una bella giornata di sole, vero? A: , c'è caldo!

L: C'è caldo... (Fa caldo) L: Insomma si fermano sulle strisce, eh!

L: Ecco Sandra che butta la spazzatura. Come si chiama questo? Bidone della spazzatura

o secchione della spazzatura. A: Secchione io... (non l'ho mai sentito)

L: ! Secchione! Vabbè comunque, spazzatura (o immondizia)

L: Dove siamo? A: da Acqua&Sapone

L: Perché? A: Perché dobbiamo comprare delle cose.

L: C'è una specie di mostra di quadri. Ti piacciono i quadri?

A: In generale, . Questi, insomma... L: Bene, la prossima tappa qual è?

A: Gelato! (Il luogo: gelateria) A: Un classico pomeriggio Alessandra&Screzia

a magnare (mangiare) L: Con una bella giornata di sole, un gelato

ci sta! A: Volevamo un caffè che ora si è trasformat­o

in un gelato L: Esatto, gelato e caffè: cosa c'è di più

italiano? A: Niente.

L: Niente. L: Laggiù in realtà c'è anche il mercatino,

ma Alessandra non mi ci vuole portare perché dice vendono solo aspirapolv­ere e yatch e

a noi non ci interessan­o, dice lei! L'aspirapo­lvere però potrebbe tornarci utile!

L: Dove va? L: Dicci un po' di storia, come si chiama

questo? A: Ponte Rosso!

L: Questo è un canale che porta direttamen­te al mare. Quello è il mercatino e, in effetti,

potrebbe aver ragione Sandra dicendo che non è niente di che.

A: Non c'è nessuno. L: Eh vabbè, allora niente!

A: "Non c'è un cane" è un'espressione un po' forte forse...

L: "Non c'è un cane" vuol dire che "non c'è nessuno".

A: Nemmeno un cane. L: Esatto. Vuol dire proprio che "non c'è

nessuno". "Non c'è anima viva", anche è un'espress­ione per dire che non c'è nessuno.

L: Sfortunata­mente (il telefono) ha smesso di registrare proprio quando io vi stavo insegnando

delle espression­i molto utili. Allora, vi stavo dicendo che "non c'è un cane" vuol

dire "non c'è nessuno", "non c'è anima viva" vuol dire "non c'è nessuno" e poi per dire

che c'è poca gente si dice "ci sono quattro gatti". Ecco, questo è quello che vi volevo

dire. L: Siamo quasi arrivate alla gelateria, eh!

Non temere, manca poco! A: Devo prelevare però.

A: Posso pagare con la carta per caso? Gelataia: Prego?

A: Posso pagare con la carta? Gelataia: No, no.

A: C'è una banca qui vicino? Gelataia: , la trovi subito in Cavana (quartiere).

Vai sempre dritta per di qua, giri nella prima a sinistra e entri nella zona pedonale, vai

dritta e all'angolo c'è una banca. A: Ok, grazie.

Gelataia: Prego. L: Ecco Alessandra che preleva al bancomat.

Io intanto vi dico che fa caldissimo. Ci saranno sicurament­e più di 15 gradi e fa caldissimo.

Infatti non so come faremo quando arriverà la vera estate in cui di solito ce ne sono

più di 30. Aiuto! L: Abbiamo preso il gelato. Io ho preso una

coppetta piccola al gusto di lampone. Tu invece Ale?

A: Cioccolato, sempre coppetta piccola. L: Sfortunata­mente il mio cellulare ha smesso

di registrare. Comunque, abbiamo finito di mangiare il nostro gelato. Abbiamo dovuto

mangiarlo abbastanza in fretta perché si stava squagliand­o (sciogliend­o) a causa del

sole. L: Eh niente, adesso siamo sul molo. Non siamo

in realtà proprio sul molo, perché il molo audace è laggiù.

E c'è nell'acqua una medusa, non riusciamo a capire se sia viva o morta. Ci sembra più

morta che viva, in realtà. E' un po' sporca l'acqua, eh? Molto sporca!

C'è tanta gente in giro oggi, sono tutti turisti.

Com'era il gelato al cioccolato? A: Buono, buono! Ho finito tutto.

A: Ecco qua la vostra Lucrezia. Lucrezia si sta abbronzand­o. Guarda chi c'è in giro.

L: Stavo ascoltando i discorsi di quei signori, che dicevano che questa non è una vacanza,

questo a Trieste è un tour! La vera vacanza è a Minorca, a Maiorca!

A: Cosa consiglier­esti di vedere a Trieste? L: Allora, consiglier­ei di andare a vedere

il Castello di Miramare, che è in fondo ma non so se si vede. Poi, il castello di

San Giusto che invece è nella parte vecchia della città.

Poi consiglier­ei di andare a fare una passeggiat­a a Piazza Unità (che è alle nostre spalle)

perché è molto bella, è una piazza che si affaccia sul mare ed è molto particolar­e.

A: Mi diceva mia nonna che è la piazza che si affaccia sul mare più grande in Italia.

L: ? A: Credo di .

L: Eh... , fare una passeggiat­a sul molo audace, e ammirare la piazza quindi da

laggiù ed è una visione molto bella. A: Visione?

L: Una veduta! C'è una visuale molto bella! A: Lucrezia ha le visioni!

L: E' apparsa anche una fragola vicino alla medusa! La vedete?

A: Il classico frutto di mare! L: Eccola , la vedete? Questa è una fragola!

L: Secondo te quanto è profonda l'acqua qua? A: Sarà tre metri.

L: Tre metri solo? A: Dici di più?

L: Secondo me arriva almeno a una decina di metri.

A: , per le barche, perché questo è il porto.

L: Non ho più memoria sul cellulare, quindi non penso di riuscire a filmare altri filmati

oggi. Ci vediamo la prossima settimana con un nuovo video. Ovviamente spero che questo

vi sia piaciuto, anche se era un po' random. Spero che abbiate imparato nuove parole. E

ci vediamo la prossima settimana! Ciao Ciao! A: Ciao Ciao!

Download Subtitles Download Video

↑ Return to Top ↑